“On your marks!” – Bologna. Campionati Regionali Individuali Allievi. Seconda giornata. Analisi (preoccupata e preoccupante) e risultati

Centotrentatre a novantaquatro.
Il campo “Baumann” di Bologna
Non è il punteggio di una partita di basket molto squilibrata, è il numero di atleti-gara con cui i “maschietti” hanno superato nelle presenze le “signorine” ai Regionali Allievi terminati ieri pomeriggio a Bologna.
Numeri che vanno al di là delle prestazioni registrate, in qualche caso veramente buone, e che dicono che il vero vincitore di tutte le gare di ieri è stato l’astensionismo. Oramai vero protagonista di tutte le attività dello stivale.
Andrea Dallavalle
Non ci siamo presi la briga di calcolare quanti siano stati gli atleti che hanno effettivamente gareggiato al netto dei doppiaggi nelle due giornate, ma crediamo di poter azzardare per eccesso un numero sicuramente sotto le tre cifre per i ragazzi e intorno alle 60/65 iscritte nel settore femminile. Una statistica veramente impietosa per una regione come l’Emilia-Romagna che, possiamo dirlo senza temere smentite, è sempre stata nelle zone altissime del movimento atletico italiano e ad aggravarla c’è il fatto che scorrendo la lista dei risultati ci siamo resi conto che alcune società, in qualche caso anche di lunga e blasonata tradizione, non erano presenti nemmeno con un atleta. 
In molte gare alcuni blocchi sono rimasti vuoti, in molte gare non c’erano nemmeno abbastanza partecipanti per riempire il podio.
E a giustificare questa penuria non si può chiamare in causa la sede dei Campionati (Bologna è una trasferta accettabile sia per chi arriva da Piacenza sia per chi viene da Cattolica), nè la situazione meteo che, eccezion fatta per l’apertura di ieri, è stata molto buona.
Nei giorni scorsi abbiamo tutti letto analisi e proposte di possibili soluzioni al “disastro Pechino”. A nostro modesto avviso non è possibile evitare altre disfatte come quella se i nostri campi di gara continueranno a essere più deserti dell’oratorio di “Azzurro” di Paolo Conte. 
Questo non è un campanello d’allarme. Questa è la sirena antiaerea di una situazione che non si può più ignorare e per la quale si dovrà trovare rapidamente un rimedio, pena la nostra stessa estinzione.
Natan Lodi
Ma veniamo a quanto i pochi valorosi presenti sotto le due torri hanno saputo fare.
Sabato Andrea Dallavalle si era preso un aperitivo nell’alto vincendo con 2.01m, ieri ha deciso che gli stuzzichini andavano rinforzati con un piatto forte. 
Hop, step, jump e fanno 15.10m, nuovo personale all’aperto (in sala il portacolori dell’Atletica Piacenza vanta 15.19m) e miglior risultato 2015 in Italia per un under 18. Curiosità: il livello della specialità nella nostra regione è talmente alto che con la prestazione di ieri il triplista biancorosso è soltanto quinto nelle graduatorie regionali assolute dell’anno.
Andrei Alexandru Zlatan (Atl.Reggio, 22.48) e Desola Oki (Cus Parma, 25.27). non devono spingere troppo sull’acceleratore per mettersi al collo la medaglia d’oro dei 200 metri. Lo stesso si può dire di Elisa Maria Di Lazzaro che completa la sua collezione di titoli nella gare con ostacoli correndo il giro di pista in 1.05.99. Non troppo lontano dal personale, ma con la seconda classificata a sei secondi di distanza.
Daria Soglia
Anche Mastrippolito (Virtus, 56.08) fa “l’asso pigliatutto” degli ostacoli e si impone sul campione regionale della distanza piana Samuele Nicosia (Self Montanari) che porta il personale a 56.33.
Nel mezzofondo Riccardo Gaddoni (Sacmi Imola) fa il bis dei 1500m e chiude il doppio giro in 1.59.76, mentre Natan Lodi (Virtus Bologna) corre i suoi tre kilometri praticamente in solitaria in 9.12.90.
Molto vicino al personale il multiplista Michele Brini (Sacmi Imola) che si impone nel giavellotto con 55.31m davanti a Norberto Fontana (Cinque Cerchi, 52.22m) e Ankit Kumar (Cus Parma, 52.09).
Infine il disco donne dove il secondo lancio a 35.99m è più che sufficiente per garantire a Daria Soglia (Atl.Lugo) il titolo regionale.
Ti piace Ottocorsie? Votalo qui
Puoi votare una volta al giorno, tutti i giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: