Mondo Atletica – Bizzarrie teutoniche. La Federatletica tedesca assume

Siete in cerca di lavoro? Non vi spaventa l’idea di trasferirvi all’estero? Parlate correntemente la lingua di Beethoven? E allora perchè non andate a farvi un giro sul sito della Federatletica tedesca?
La DLV ha diverse posizioni aperte per cui ricerca personale e i burloni di Berlino hanno deciso di ricorrere a una metodologia davvero bizzarra per selezionare i candidati: un concorso pubblico per titoli, meriti e curriculum di esperienze.
L’offerta più prestigiosa è indubbiamente quella per il ruolo di vicedirettore della struttura manageriale che si occuperà dell’organizzazione dei Campionati Europei di Berlino 2018. 
I requisiti minimi sono una laurea nel settore del management dello sport o equivalente, la conoscenza dei principali sistemi informatici e parlare in modo fluente tedesco e inglese.
Siete imprenditori nel ramo della vendita di biglietti per eventi? In Germania cercano proprio voi. Andate a verificare le condizioni per essere ammessi alla gara di appalto.

L’Olympia Stadion di Berlino
Siete allenatori del settore velocità e ostacoli? C’è posto anche per voi nella struttura tecnica germanica. Controllate l’elenco dei requisiti e se li soddisfate inviate il curriculum.
Si tratta di  lavori precari,  a tempo determinato, ma può valere la pena provare.
Trovate ostica la lingua germanica… beh, rassegnatevi. 
Passerà molto tempo prima che in Italia l’ammissione ai ruoli tecnici o manageriali federali avvenga attraverso un bando di concorso su base meritocratica e non attraverso un “nebuloso” meccanismo di cooptazione, ma ricordatelo sempre: il nostro è il paese più  bello del mondo.
  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: