News – Domenica a Fidenza il terzo “Memorial Pratizzoli”. Diretta streaming su “Ottocorsie”

Domenica mattina Fidenza tornerà a essere la capitale dell’atletica giovanile italiana ospitando l’edizione 2016 del  “Memorial Luigi Pratizzoli”, la competizione per squadre regionali under 15 che nel corso degli anni è diventato un vero e proprio anticipo dei Campionati Italiani Cadetti.
361 atleti di 14 rappresentative regionali si sfideranno in un programma quasi completo (mancano 300 ostacoli, asta, triplo e disco) che darà vita a gare tiratissime dalle quali in passato sono scaturiti anche diversi record italiani.
Sono pochissime infatti le specialità che, almeno sulla carta, hanno già un protagonista designato.
Uno dei favoritissimi per la vittoria è il pesista pugliese Carmelo Musci (Euratletica Bisceglie) che può contare sui tre metri di margine garantiti dal suo record italiano di 19.39m che lo dovrebbero mettere al riparo da brutte sorprese. Quasi tre metri separano anche i due martellisti toscani Moruzzi (Uisp Marina di Carrara, 56.26m) e Marcuccio (Atletica Livorno, 53.66m).
Quote bassissime anche per le scommesse sulla vittoria dei 1200 siepi femminili. La prima della classe infatti è la marchigiana Emma Silvestri (Collection Atletica Sambenedettese) che, dopo aver portato qualche giorno fa il primato nazionale a 3.45.57, ha una voragine di dieci secondi a separarla dalle avversarie.
Carmelo Musci Foto Fidal
Sempre nel settore femminile vantaggi ampi anche per la veneta Pavan della Libertas Rossetto Lugagnano nell’alto (1.75m il suo accredito), per la giavellottista friulana Federica Botter (Brugnera Friulintagli) che si presenta con 43.30m e per la martellista delle Marche Sara Zuccaro (Atl. Fabriano) che vanta un pb di 52.19m.
Scorrendo le starting list è invece difficilissimo fare pronostici di due gare della categoria Cadette: il getto del peso dove la piemontese Verteramo (Cus Torino) con 11.86m precede di un centimetro la ligure D’Agostini (A.S. Foce San Remo) e il salto in lungo dove sono due i centimetri che separano le lombarde Masiero (Pol. Intercomunale, 5.65) e Rodiani (Atl. I Gonzaga Mantova, 5.63).
La lotta per la vittoria del trofeo vede in pole le rappresentative di Lombardia e Veneto, con il Lazio a fare da outsider.
Anche quest’anno la manifestazione potrà essere seguita in streaming grazie alle riprese effettuate da Indaco, la factory di produzione di audio/video di Reggio Emilia. Per assistere alla diretta streaming si potrà utilizzare il player che trovate qui sotto.
E anche “Ottocorsie” vuole unirsi ai saluti ai partecipanti alla gara di Fidenza che in questi giorni decine di atleti ed ex atleti di fama hanno fatto ai loro “fratellini” più piccoli:
In bocca al lupo e divertitevi!!!




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: