#RoadToRio – Il Team USA per le Olimpiadi

Allyson Felix
Le durissime selezioni dei trials statunitensi svoltisi a Eugene durante la scorsa settimana hanno dato i loro responsi inappellabili e anche la USATF ha comunicato i nomi di chi vedremo a Rio sotto la bandiera a stelle e strisce.
Per gli amanti delle statistiche possiamo dire che la squadra americana sarà composta da 127 atleti, 84 dei quali al loro debutto ai giochi. 46 dei selezionati hanno già ottenuto una medaglia olimpica o iridata e tre di loro sono titolari di un record mondiale: Ashton Eaton (decathlon), Jennifer Suhr (asta indoor) e Kerron Clement (400 metri indoor).
E’ una lunghissima lista di superstar che comprende fra gli altri Allyson Felix che, dopo aver vinto due argenti olimpici (Atene e Pechino) e un oro (Londra) sui 200 metri, andrà a caccia del gradino più alto del podio del giro di pista, gara in cui detiene la WL con il suo stagionale di 49.68.
LaShawn Merrit tenterà di ripetere l’impresa che Michael Johnson realizzò ad Atene vincendo l’insolita accoppiata 200/400 metri, mentre i pesisti Kovacs, Crouser e Hill hanno tutte le carte in regola per mettere a segno l’ennesima tripletta olimpica americana nella specialità.
Ashton Eaton
Scorrendo l’elenco balza agli occhi la casella vuota nel lancio del martello. In Oregon il migliore è stato Rudy Winkler della Cornell University che ha avuto un picco di 76.76m (miglior lancio di uno statunitense nel 2016) e cinque lanci abbondantemente al di sotto di questo livello. Misure troppo lontane dallo standard di ammissione ai Giochi (78 metri) che confermano la difficoltà che gli americani affrontano da qualche anno in questa specialità in cui non riescono a trovare un atleta top level.
Ultimo numero da annotare è il 24.
E’ la differenza fra il quarantunenne Bernard Lagat (che con i 5000 metri di Rio sarà per la quinta volta sulla linea di partenza di una gara olimpica) e la diciassettenne (festeggerà il compleanno cinque giorni prima dell’inizio delle gare) Sydney McLaughlin che a Eugene ha portato il record del mondo Juniores (e ovviamente anche quello under 18) del giro di pista con barriere in 54.15.
La McLaughlin sarà la più giovane componente del team Usa dal 1972, edizione in cui partecipò nel salto in alto la quindicenne Cindy Gilbert.
La lista dei convocati


Uomini

100m: Marvin Bracy, Trayvon Bromell, Justin Gatlin

200m: Justin Gatlin, LaShawn Merritt, Ameer Webb
400m: LaShawn Merritt, Gil Roberts, David Verburg
800m: Boris Berian, Charles Jock, Clayton Murphy
1500m: Robby Andrews, Ben Blankenship, Matthew Centrowitz
5000: Paul Chelimo, Bernard Lagat, Hassan Mead
10,000: Shadrack Kipchirchir, Leonard Korir, Galen Rupp
Marathon: Meb Keflezighi, Galen Rupp, Jared Ward
3000m steeplechase: Hillary Bor, Donn Cabral, Evan Jager

110m hurdles: Devon Allen, Ronnie Ash, Jeff Porter

Joe Kovacs

400m hurdles: Kerron Clement, Byron Robinson, Michael Tinsley
50km race walk: John Nunn
High jump: Brad Adkins, Erik Kynard, Ricky Robertson
Pole vault: Logan Cunningham, Sam Kendricks, Cale Simmons
Long jump: Marquis Dendy, Jeff Henderson, Jarrion Lawson
Triple jump: Chris Benard, Will Claye, Christian Taylor
Shot put: Ryan Crouser, Darrell Hill, Joe Kovacs
Discus: Tavis Bailey, Andrew Evans, Mason Finley
Javelin: Sam Crouser, Sean Furey, Cyrus Hostetler
Decathlon: Ashton Eaton, Jeremy Taiwo, Zach Ziemek
4x100m: Marvin Bracy, Trayvon Bromell, Christian Coleman, Justin Gatlin, Tyson Gay, Mike Rodgers 
4x400m: Kyle Clemons, Arman Hall, Tony McQuay, LaShawn Merritt, Gil Roberts, David Verburg


Donne


SidneyMcLaughlin
100m: Tianna Bartoletta, Tori Bowie, English Gardner
200m: Tori Bowie, Jenna Prandini, Deajah Stevens 
400m: Allyson Felix, Phyllis Francis, Natasha Hastings
800m: Kate Grace, Chrishuna Williams, Ajee’ Wilson
1500m: Brenda Martinez, Shannon Rowbury, Jenny Simpson 
5000m: Kim Conley, Abbey D’Agostino, Shelby Houlihan
10,000m: Marielle Hall, Molly Huddle, Emily Infeld
Marathon: Amy Cragg, Shalane Flanagan, Desiree Linden
3000m steeplechase: Emma Coburn, Courtney Frerichs, Colleen Quigley
100m hurdles: Nia Ali, Kristi Castlin, Brianna Rollins
400m hurdles: Sydney McLaughlin, Dalilah Muhammad, Ashley Spencer
20km race walk: Miranda Melville, Maria Michta-Coffey
High jump: Vashti Cunningham, Chaunte Lowe, Inika McPherson
Pole vault: Sandi Morris, Jenn Suhr, Lexi Weeks
Long jump: Tianna Bartoletta, Janay DeLoach, Brittney Reese
Triple jump: Christina Epps, Andrea Geubelle, Keturah Orji
Shot put: Michelle Carter, Felisha Johnson, Raven Saunders 
Discus: Whitney Ashley, Kelsey Card, Shelbi Vaughan
Hammer: Gwen Berry, Amber Campbell, DeAnna Price
Javelin: Brittany Borman, Maggie Malone, Kara Winger
Heptathlon: Heather Miller-Koch, Barbara Nwaba, Kendell Williams
4x100m: Morolake Akinosun, Tianna Bartoletta, Tori Bowie, English Gardner, Jenna Prandini, Ariana Washington
4x400m: Taylor Ellis-Watson, Allyson Felix, Phyllis Francis, Natasha Hastings, Francena McCorory, Courtney Okolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: