“On your marks!” – Tbilisi 2016, giorno 2. Le gare di oggi degli azzurrini

Simone Barontini e Andrea Romani
Foto Modica/Fidal
Quante possibilità ci sono che la seconda giornata di questi europei Allievi possa essere migliore di quella che l’ha preceduta e che ha messo in archivio otto ingressi in finale e l’ottavo posto di Antonio Catallo sui 3000 metri? Taciamo per scaramanzia.
Sfera di cristallo assolutamente necessaria per azzardare una previsione sui nomi dei dodici astisti che proseguiranno il viaggio verso le medaglie. L’accesso diretto è a 4.90, quota che Andrea Marin (Atletica Vicentina) ha già saltato e che non sembra assolutamente fuori portata per il reatino Francesco Masci, l’incognita è come sempre l’orario di gara. Le nove del mattino non sono l’ora più adatta per arrampicarsi verso il cielo. Se poi si dovesse ricorrere alla scrematura dei migliori attraverso la classifica, come dicevamo, è assolutamente impossibile avanzare ipotesi credibili per quanto sono vicini gli accrediti.
Sidney Giampietro
Situazione simile nella terza equilibratissima batteria dei 400 ostacoli per Anna Polinari (Bentegodi Verona) alla ricerca di un piazzamento fra le prime tre, piazzamento che sulla carta pare difficile per Alice Boasso (Atl. Fossano 75) che paga un secondo di distacco alla terza in graduatoria del suo gruppo di gara.
Non dovrebbero esserci problemi invece per il napoletano Alessandro Sibilio (Centro Ester) che se si manterrà sui suoi standard, dovrebbe avere un blocco di partenza garantito per la gara di domenica pomeriggio.
E’ fissato poco prima delle 11 l’appuntamento con la pedana di Marta Morara, l’altista imolese tesserata per l’Atletica Lugo. Anche qui vale per tutte il discorso fatto per i ragazzi dell’asta: con la quota di qualificazione posta a 1.78m molto probabilmente bisognerà sperare che esca il numero giusto nella roulette degli errori per raggiungere la finale.
Fra le 10.45 e mezzogiorno occhi incollati sullo streaming per vedere i primi turni di alcuni degli azzurrini favoriti per una medaglia.
Da osservare attentamente la prima uscita georgiana sugli 800 metri di Simone Barontini (Stamura Ancona) e Andrea Romani (Centro Ester) per capire se la “gamba” è quella delle grandi occasioni.
Sidney Giampietro (Cus Pro Patria Milano) è la capolista del getto del peso con 17.80m, ma la tedesca Steuer è solo due centimetri più indietro. Non è difficile prevedere che i nervi giocheranno 
Desola Oki
un ruolo da protagonisti nella gara per le medaglie. La qualificazione a 16.20 è poco più di una formalità.
Il record italiano (13.30) ottenuto a Jesolo fa di Desola Oki (Cus Parma) una delle pretendenti al titolo europeo dei 100 ostacoli insieme alla slovena Glojnaric  e alla svedese Hansson. I primi turni dovrebbero già dare delle indicazioni sullo stato di forma delle ragazze. Difficile che possa arrivare fino all’ultimo step, ma il passaggio in semifinale non è escluso per Federica Renzi (Montepaschi Siena) se dovesse limare qualche centesimo al suo pb di 13.92.
Mario Marchei
A chiudere la scoppiettante mattinata di Tbilisi saranno i ragazzi dei 110, specialità in cui l’Italia schiera il leader stagionale europeo Mattia Di Panfilo (Futura Roma, 13.55) e Mattia Montini (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) accreditato di un buon 13.95 che potrebbe consentirgli di raggiungere la semifinale.
Duecentisti al via intorno alle 18 con Aurora Berton (Libertas Friul Palmanova), Mario Marchei (Futura Roma) e Lorenzo Ianes (Atl. Trento) che cercheranno di pennellare al meglio la curva della pista della capitale caucasica per poter ritornare sui blocchi il giorno dopo.
E’ prevista per il pomeriggio anche la qualifica dei 2000 siepi in cui potrebbero ben figurare Pietro Arese (Atl. Piemonte) e Luca Zanetti (Futura Roma) entrambi con tempi di iscrizione poco sotto i sei minuti.
E questo è l’elenco dei finalisti di oggi pomeriggio. L’ora è quella locale (+ 2 rispetto all’Italia).
16.20, Triplo F: Camilla Vigato
17.45, Peso M: Andrea Proietti, Alessandro Pace
19.15, Lungo M: Alessandro Marasco
19.50, Disco F: Emma Peron
20.15, 3000m F: Nadia Battocletti
20.40, 100 F: Zaynab Dosso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: