Trieste. Volano i giavellotti al Triveneto Meeting

Share on

triveneto-meeting-9Decisamente di buon livello il Triveneto Meeting che, sfidando le precarie condizioni della pista di Cologna, il patron Alessandro Coppola riesce sempre a mettere in scena portando a Trieste grandi protagonisti.
Partiamo dal giavellotto con lo sloveno Matija Kranic superlativo in grado di piazzare un 78,75 che relega al secondo posto il carabiniere veneto Antonio Fent (73,02). Ma alle loro spalle anche i nostri fanno faville: Amedeo Pellarini, Promessa della Trieste Atletica, approda a 63,14 e soprattutto Alessio Di Blasio, sedicenne ex specialista delle prove multiple, continua a migliorare e con l’ attrezzo da 800 si porta a 60,63 dopo il 57,90 del giorno prima a Caorle.
Arrivo al cardiopalma nei 1000 con Sponza, Bugatto e Nicosia che fermano i cronometri rispettivamente su 2’29″24, 2’29″95 e 2’29″98: grandi tempi in una gara che bisognerebbe, a nostro avviso, inserire più spesso nei meeting.
Nei 100 i due avieri azzurri Jacques Riparelli e Giovanni Galbieri onorano i loro palmares sfrecciando contro vento in 10″65 e 10″83 mentre il Croato Alen Melon sale nell’ Alto sino a 2,12 facendo il paio con il connazionale Josip Petricevic (5,15 di Asta).
Completiamo il settore maschile con il buon 7,30 di Guarini nel lungo.
Matija Krajinc
Matija Krajinc

Tra le donne la gara più interessante ci pare il Lungo con la lombarda Lorenzetto a 5,98 e la portacolori delle Fiamme Azzurre Di Loreto a 5,90 ma anche i 100 non sono male e la veneziana

Martina Lorenzetto
Martina Lorenzetto

Favaretto porta a casa un bel 12″37, sempre controvento. Joyce Mattagliano vince i 1000 in un discreto 2’51″33 ma il vecchissimo 2’45″81 della Tauceri è ancora lontano.

Nelle gare del Settore Promozionale ricordiamo le vittorie sugli 80 Cadetti diEnrico Sancin (9″37 con 9″34 in batteria) e dell’ostacolista Teresa Sacchi (10″74 con addirittura – 3.2 di vento) e l’1.52 di alto della Ragazza dodicenne Giulia Fanzella, figlia della grande velocista del recente passato Renata Rossi.
Tra sabato e domenica si sono svolte anche dei Tetrathlon per i Ragazzi con vittorie di Mattia Razem (Ts Trasporti) e Johanna Kerschbaumer (Triveneto) e sabato un Tetrathlon Lanci con vittorie negli Allievi di Lorenzo Modugno, nelle Allieve di Meta Sterni (34,24 di giavellotto), nei Cadetti di Michele Fina (gran 56,68 di giavellotto) e nelle Cadette di Elisa Iob.

Share on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: