Roma, CdS Allievi. Lanci lunghi per Pace e Desideri

Share on

Torna l’atletica allo Stadio della Farnesina di Roma, dopo i disagi provocati dal maltempo la scorsa settimana. Stavolta il tempo regge e la prima giornata della 2° prova regionale del Campionato di Società Allievi/e scivola via senza particolari problemi.

Cecilia Desideri Foto di Giancarlo Colombo/A.G.Giancarlo Colombo
Cecilia Desideri Foto di Giancarlo Colombo/A.G.Giancarlo Colombo

Dai concorsi arriva il risultato tecnicamente più rilevante, vale a dire il 59,13 con cui Cecilia Desideri (Studentesca Rieti Andrea Milardi) centra la sua seconda prestazione di sempre con il martello da 3 kg. Si fa rispettare anche Alessandro Pace (Fiamme Gialle Simoni) autore di 53,92 nel lancio del disco Allievi. terza misura in carriera per il romano, in una serie di lanci che ha fatto registrare anche un buon 53,03. Buon rientro poi per Willian Jose Carassai (Acsi Campidoglio Palatino) primo nel giavellotto con 46,24, misura necessaria per avere ragione di un arrembante Vincenzo Palmegiani (Studentesca Rieti Andrea Milardi) secondo con 46,09. Lanci in evidenza quindi anche grazie al 13,48 di Martina Carnevale (Studentesca Rieti Andrea Milardi) sulle pedana del peso donne, dove ha primeggiato tra le allieve Chiara Vittori (Atl. Aurora Segni) con 9,92, appena due centimetri meglio di Sofia D’Alessandro (Acsi Italia).

Avevano aperto il pomeriggio di gare in pista gli ostacolisti con l’allievo Gabriele Mattei (Atl. Velletri) migliore tra i laziali sui 110 ostacoli, di un nulla avanti a Lorenzo Centracchio (Acsi Campidoglio Palatino), ma alle spalle dell’abruzzese Emanuele Di Donato, fuori gara (15.44). Test sui 110 ostacoli assoluti per Luca Trgovcevic (Studentesca Rieti Andrea Milardi), nettamente primo in 14.57. Al femminile si distingue tra le allieve Elisa Gani (Studentesca Rieti Andrea Milardi), a precedere tutte in 14.80.

Nella velocità si è rivisto Mario Marchei (E Servizi Atletica Futura), primo sui 100 metri in 10.98 davanti al compagno di squadraRomolo Consigna Tokong, mentre l’altro portacolori del sodalizio romano, Mario Di Giambattista, fa registrare il miglior crono nella serie 1 assoluta, sfrecciando in 10.71. Ma non è finita qui perché lo squadrone giallo-blu porta al successo anche Davide Campana sui 400 allievi, conclusi in 50.12 sul compagno Cristian De Luca (50.83). Sul giro di pista assoluto colleziona un altro risultato sotto i 48 secondi il valente Godstim Osaremen Ozigbo (Atletica dei Gelsi), a chiudere in 47.89, mettendosi alle spalle il trio della E Servizi Atletica Futura, formato da Emanuele Grossi (48.03), Mario Di Giambattista (48.09) e Alessandro Galati(48.62).

Nella velocità femminile, Chiara Gala (Acsi Italia)  domina lo sprint tra le allieve, unica a scendere sotto i 13 secondi con 12.56, imitata nella serie assoluta da Elisabetta De Andreis (Acsi Italia), autrice di un discreto 12.28. Sui 400 metri si rivede invece l’azzurrina Eloisa Coiro (Atl. Roma Acquacetosa), a piazzare un facile successo in 57.50, davant

Alessandro Pace
Alessandro Pace

i ad un’inconsueta Martina Tozzi(Fiamme Gialle Simoni) sul giro di pista, seconda in 59.63. Buon rientro sulla distanza anche per Anna Gresta (Atl. Roma Acquacetosa) prima nella serie assoluta in 57.66.

Sui 1500 metri allievi, la progressione finale premia Victor Curcuianu (Acsi Campidoglio Palatino) vincente in 4:09.3 su Matteo Frattucci (Studentesca Rieti Andrea Milardi), secondo in 4:09.9, con Francesco Mammucari (Acsi Campidoglio Palatino) a far sua la serie extra assoluta in 4:04.6. Decisamente più netta la vittoria nei 1500 allieve, grazie ad una performante Flavia Ferrari(Studentesca Rieti Andrea Milardi) che chiude non distante dal proprio personale in 4:46.77 e staccando nettamente il plotone delle avversarie, con Erika Fabiani (Acsi Italia) prima delle inseguitrici non meglio di 5:03.09. Buon riscontro cronometrico anche perNoemi Felici (Pol. Univ. Foro Italico) prima tra le donne in 4:44.77, seguita da Elisa Serafini (Atl. Roma Acquacetosa) che completa la sua sortita sperimentale sui 1500 metri in 4:48.24.

Tra le siepi non ha problemi Giovanni Ceselli (Fiamme Gialle Simoni) a concludere in 6:15.31, affiancato dai primi posti di specialità portati a casa da Aurora Baldi (Fiamme Gialle Simoni) tra

le allieve, Marco Taddei (Podistica Solidarietà) e Daniela Cecchetti (Acsi Campidoglio Palatino) per le categorie assolute.

Nell’asta non va oltre i 4,30 Paolo Calabrò (Fiamme Gialle Simoni) con la misura superata al terzo tentativo per poi fallire le sue tre possibilità a 4,40, mentre nel salto in alto allieve Giulia Poeta (Acsi Italia) valica l’asticella posta a 1,63 per aggiudicarsi la sfida conTeuta Cala (Studentesca Rieti Andrea Milardi) salita fino a 1,61.

Un solo salto valido è sufficiente a Lorenzo Iacona (Fiamme Gialle Simoni) per aggiudicarsi la sua gara sulla pedana del triplo, primo con 13,46, meglio anche dell’umbro Stefano Tanchella vincitore della gara assoluta (13,16). Tra le allieve è invece la castellana Chiara Graziani (RCF Roma Sud) ad imporsi con 10,67, con Arianna Musu (Acsi Campidoglio Palatino) prima tra le donne con 11,86.

Vittorie quindi in 4×100 per E Servizi Atletica Futura (Tokong, Sagnimeni, Lupica, Marchei) al maschile in 43,60 e Studentesca Rieti Andrea Milardi (Zola, Reali, Gani, Galloni) tra le allieve in 50.59.

Sul finale di riunione buone prove sono poi arrivate dai marciatori sui 5000 metri in pista con Angelica Mirabello (Fiamme Gialle Simoni) brava a trovare lo spunto per staccare la sorella Anthea, tagliando il traguardo con il record personale di 24:12.63, oltre dieci secondi meglio del precedente limite. Al maschile è invece Luca Magistri (Fiamme Gialle Simoni) a primeggiare in 22:55.79 suLeandro Tomasselli (E Servizi Atletica Futura).

Altri successi di giornata nelle gare open assolute sono infine andati a Lorenzo Minnozzi (Atl. Colosseo 2000) nel giavellotto (51,52), Simone Piazzolla (Alto Lazio) nel disco (38,98), Martina Consoli (Acsi Campidoglio Palatino) nel martello (30,38), e Carla Pedone (Acsi Campidoglio Palatino) nell’alto (1,57).

TUTTI I RISULTATI

Fonte: Fidal Lazio

Share on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: