Quale futuro per l’indoor center di Trieste?

Share on

Sulle ceneri dell’ex Fiera di Trieste sta per sorgere un nuovo quartiere. Si spera anche a misura di atletica.

Il successo è dato da una buona idea che prima diventa un progetto poi una realtà.
Non è cosa da tutti, soprattutto nel paludoso mondo dell’atletica italiana in cui le buone idee latitano, i progetti restano per anni sulla carta, delle realtà…non parliamone proprio.
La Trieste Atletica invece sembra aver trovato la quadra che serve per compiere il percorso che porta dalle ipotesi ai fatti. Il club friulano, nato nel 2014 dall’unione di tre storiche società cittadine (Marathon Trieste, Amici del Tram de Opicina e Atletica Trieste), si è già ritagliato uno spazio sotto i riflettori per i suoi successi agonistici e organizzativi e dallo scorso anno gestisce uno splendido impianto indoor ricavato in un capannone dell’ex fiera cittadina.
Ora il complesso espositivo triestino è stato acquistato da un gruppo austriaco che intende riqualificare tutta la zona creando un quartiere modello con una zona residenziale, un centro commerciale e un albergo. L’augurio ovviamente è che il piccolo gioiello di impiantistica sportiva possa essere integrato nelle attività previste dal gruppo immobiliare.
Qui il servizio del TG3 Friuli sul futuro dell’ex fiera.

Tutte le foto sono state reperite tramite la ricerca immagini di Google e, ove possibile, è stato segnalato l'autore.Se non diversamente indicato sono da attribuire a Colombo/Fidal. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via e-mail. Saranno immediatamente rimosse

Share on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: